Loading

IL MIGLIOR GESTIONALE PER L'ODONTOIATRA

BLOG DI DENTO

Blog

Un particolare ringraziamento ai lettori fissi che sono saliti a cinque, sono gradite le foto.
Pian piano aumenteranno.
Ho un problema, so che Dento è stato scaricato in oltre 6.000 copie, che ci sono circa 350 utenti registrati ma non so quanti lo usano per lavoro.
O meglio tolti i fedeli che mi aggiornano, circa 9 studi, non so quanti in realtà lo usino per lavoro, se potete vincete la timidezza ed informatemi.

DentO su iPad

Spesso mi viene chiesto se è possibile usare Dento su iPad, questo succede fin dalla presentazione in Apple il 25/6/2010, nella quale Magnetic Media ha persino regalato un iPad ad un partecipante.
FileMakerGo per iPad lo consente ma, la risoluzione in pixel dello schermo è minore delle schermate di Dento, alcuni pulsanti andrebbero cercati facendo scivolare la schermata col dito.
In realtà un Dento per iPad andrebbe ripensato completamente nell’interfaccia, la logica d’uso del touch screen è diversa da quella del computer.
Le 250 schermate che compongono Dento andrebbero ripensate e ridimensionate, un lavoro immenso che fermerebbe gli altri progetti di sviluppo che ho.
In Dento viene sviluppato solo quello che serve in studio, niente di superfluo, le risorse di tempo sono limitate, e visto che iPad non ce l’ho perché non mi piace non resta che usarlo come è su iPad usando FileMakerGo.
Più che per Dento vedo bene iPad come terminale per un RVG ad alta risoluzione (Planmeca ci ha pensato) o per vedere in poltrona, in mano ai pazienti, programmi dimostrativi dentali.
Sto invece valutando la possibilità di vedere gli appuntamenti su iPhone.
Da due settimane aspetto un MacBookAir da 13 pollici che ha una risoluzione di 1440*900 e permette di vedere completamente Dento anche se più piccolo, pesa non molto di più di un iPad ma è più veloce e completo.

Esame obiettivo in DentO

L’odontogramma di DentO consente di prendere appunti visivi sullo stato della bocca del paziente.
La rappresentazione (volutamente schematica) dà la possibilità con un colpo d’occhio di ricordare la situazione clinica.
All’apertura di una nuova scheda, tutto l’esame obiettivo viene riportato ed è modificabile, consentendo di seguire anche visivamente l’evoluzione della bocca.
Nel caso di appunti sulla prestazione, la stessa viene sottolineata e passando al di sopra col mouse, la funzione tool tip mostra il contenuto della nota.

Modifica dati studio

I dati inseriti all’attivazione di DentO generano la password che permette di modificare i dati studio.
La password è riportata sulla mail di attivazione.
Dopo la prima modifica dati la password cambia!

Opzioni di richiamo pazienti in DentO

In dento 3.0 è possibile effettuare i richiami con tre mezzi differenti, la lettera come in precedenza, l’sms e l’email. Naturalmente il testo varia a secondo del mezzo usato.