Loading

IL MIGLIOR GESTIONALE PER L'ODONTOIATRA

BLOG DI DENTO

Scenari d’uso iPad nello studio dentistico

Scenari d'uso iPad nello studio dentistico 1 - gestionale dentista

Gli amici di C.E. Communication Engineering mi hanno prestato un iPad per quattro giorni.
Sicuramente un bell’oggetto che per molte caratteristiche stupisce e affascina.
Che vantaggi porterebbe portare nello studio?
iPad stampa solo via wireless, in uno studio mono professionale usato come unica macchina obbligherebbe a spostarlo di continuo e farebbe la fine degli occhiali, non sarebbe mai nel posto giusto!
Per vedere lo schermo senza prenderlo in mano sarebbe indispensabile l’uso di un supporto da tavolo ed in quel caso anche di una tastiera facendolo diventare di fatto un piccolo computer poco potente con uno schermo troppo piccolo e ne snaturandone l’uso.
Bisognerebbe verificare la possibilità di collegamento ad altri dispositivi per il back-up dei dati.
Usato come terminale in un computer con il server ha il vantaggio del basso costo della licenza di FileMakerGo ma è più lento di un vecchio iMac Intel usato in rete cablata e sinceramente non mi ci vedo a girare per lo studio con in mano l’iPad che mi segue di sala in sala.
In un contesto di grande clinica con decine di operatori potrebbe avere un senso che ognuno abbia il suo ma rimanendo in studi di dimensione media la rete cablata con un terminale per poltrona rimane la soluzione migliore.
La tastiera touch porta via spazio alla schermata e per usarlo richiede di impegnare le due mani.
Diventa vantaggioso come terminale per un RVG o per far girare programmi dimostrativi dentali, in questo caso il paziente stesso può tenere in mano iPad mentre noi spieghiamo i suoi problemi.
Per chi fa consulenze come me, ritengo ancora superiore un portatile, ho appena comprato un MacBook Air, peccato che quello da 11 sia troppo piccolo per le schermate di Dento!
In conclusione iPad non mi ha conquistato per far girare un gestionale nello studio dentistico, non mi metto di sicuro a rifare 250 schermate e a rivedere tutta la logica di Dento per una versione iPad!
Comunque con FileMakerGo chi ha voglia di provare, può usare il Dento di oggi con le limitazioni imposte dallo schermo da 10 pollici.
Datemi i vostri pareri.

DentO su iPad e iPhone

DentO su iPad e iPhone 2 - gestionale dentista

Per gioco ho aperto Dento con FileMakerGo su iPhone ed i Pad collegandomi al server dello studio.
Confermo che fare una versione per iPad sarebbe un’operazione folle, non solo le schermate, ma tutta la logica d’uso sarebbe da rivedere per l’utilizzo con il touch screen.
Altra considerazione verificata nello studio di un amico che usa Dento su 3 nuovissimi iMac, la rete wireless incide pesantemente sulle prestazioni ed iPad si può collegare solo via wireless.
Dento su iPad è notevolmente più lento che su di un iMac di quattro anni fa!
Ho chiesto invece un parere di fattibilità (e costi) all’amico Riccardo Albieri per portare solo gli appuntamenti del giorno su iPhone 4, vi terrò informati.

Nuovo Modulo Anamnesi

Nuovo Modulo Anamnesi 3 - gestionale dentista

Da tempo sentivo la necessità di cambiare il modulo di anamnesi da sottoporre al Paziente.
Alcuni messaggi mi confermavano che il modulo di Dento non piaceva ai colleghi.
Volevo concentrare tutto su una sola pagina per non rendere troppo lunga la fase di accettazione che portava spesso il Paziente a saltare le risposte alle domande di anamnesi.
Ora dopo nome e cognome il Paziente troverà subito le domande anamnestiche e solo alla fine ci saranno le notizie anagrafiche.
Cliccando sull’immagine potrete vedere il modulo nella dimensione reale.

Blog

Un particolare ringraziamento ai lettori fissi che sono saliti a cinque, sono gradite le foto.
Pian piano aumenteranno.
Ho un problema, so che Dento è stato scaricato in oltre 6.000 copie, che ci sono circa 350 utenti registrati ma non so quanti lo usano per lavoro.
O meglio tolti i fedeli che mi aggiornano, circa 9 studi, non so quanti in realtà lo usino per lavoro, se potete vincete la timidezza ed informatemi.

DentO su iPad

Spesso mi viene chiesto se è possibile usare Dento su iPad, questo succede fin dalla presentazione in Apple il 25/6/2010, nella quale Magnetic Media ha persino regalato un iPad ad un partecipante.
FileMakerGo per iPad lo consente ma, la risoluzione in pixel dello schermo è minore delle schermate di Dento, alcuni pulsanti andrebbero cercati facendo scivolare la schermata col dito.
In realtà un Dento per iPad andrebbe ripensato completamente nell’interfaccia, la logica d’uso del touch screen è diversa da quella del computer.
Le 250 schermate che compongono Dento andrebbero ripensate e ridimensionate, un lavoro immenso che fermerebbe gli altri progetti di sviluppo che ho.
In Dento viene sviluppato solo quello che serve in studio, niente di superfluo, le risorse di tempo sono limitate, e visto che iPad non ce l’ho perché non mi piace non resta che usarlo come è su iPad usando FileMakerGo.
Più che per Dento vedo bene iPad come terminale per un RVG ad alta risoluzione (Planmeca ci ha pensato) o per vedere in poltrona, in mano ai pazienti, programmi dimostrativi dentali.
Sto invece valutando la possibilità di vedere gli appuntamenti su iPhone.
Da due settimane aspetto un MacBookAir da 13 pollici che ha una risoluzione di 1440*900 e permette di vedere completamente Dento anche se più piccolo, pesa non molto di più di un iPad ma è più veloce e completo.