Loading

IL MIGLIOR GESTIONALE PER L'ODONTOIATRA

BLOG DI DENTO

8.000 DentO!!!

Era solo il 28 dicembre che annunciavo 7.000 Dento scaricati in 2 anni e nove mesi ed oggi siamo già a 8.000!
1.000 in 50 giorni.
Il merito è anche della monografia presente sul mese di febbraio del Dentista Moderno.
Notevoli anche le 2.782 visite del blog dalla nascita il 22-10-2010.
45% dei visitatori è Macintosh, 44% Windows, 4% iPhone, 2% iPad.
Nel database contatti ho 391 utenti registrati, evidentemente c’è un po’ di timore nella registrazione.
Non so quanti usino realmente Dento per gestire il proprio studio, quelli coi quali ho contatti sono una dozzina.
Mancano ancora i feed back.
Il prossimo passo proprio di questi giorni è far partire la telefonata cliccando un pulsante tramite un nuovo centralino IP, vi terrò informati.

MacBook Air

Ho sostituito il MacBook Pro da 15 pollici, ancora valido ma vecchio di 4 anni, con un MacBook Air da 13 pollici (ma stessa risoluzione in pixel) con 256 gb di disco allo stato solido, 4 gb di ram, processore da  2,13 ghz.

Impressioni positive:

Il vantaggio del disco allo stato solido in risveglio, riavvio, e FileMaker è stupefacente.
Nonostante il microprocessore più lento ammazza il MacBook 17 pollici i5 di Sandro Bramati.
Il ricalcolo del tempo di batteria è istantaneo, lavoro veramente dalla mattina alla sera in studio senza attaccarlo alla presa, nelle vacanze ho fatto sei ore di lavoro prima di andare sul rosso.
Monitor luminosissimo, leggerissimo, freddo, non parte mai la ventola.

Impressioni negative:

per la prima volta in 17 anni ho dovuto farmelo sostituire, il primo si bloccava se lo usavo attaccato all’alimentatore, sostituito senza problemi e con grande disponibilità da C.E. di Piazza Firenze a Milano.
Non si può chiedere la tastiera retroilluminata, ha il lettore dvd esterno.
La densità dei pixel sui nuovi monitor continua ad aumentare e io continuo ad invecchiare.

Penso che sia il primo di una nuova serie di portatili Apple, non tornerei più ad un hard disk a pennino scrivente per nessun motivo.
Mi pare che anche qui Apple abbia fatto da apripista, ottimo.

PS: FileMaker fa molto uso del disco fisso, qui è come avere tutto caricato in RAM.

7006 DentO

Approfitto degli oltre 7000 DentO scaricati per augurare un felice anno nuovo!

Utilizzo di DentO in rete

Dal sito www.dento.it si scarica il runtime di DentO gratuitamente.
Per politiche commerciali di FileMaker Inc. il runtime è mono utente.
Per usare DentO in rete su ogni macchina ci deve essere una copia di FileMaker Pro con un numero di licenza diversa.
Oltre le cinque macchine è consigliabile l’uso di un server con una copia di FileMaker Server.
I costi delle licenze si trovano sul sito www.filemaker.com/it
DentO viene sviluppato nello Studio Associato Usoni-Rebagliati da Germano Usoni per la parte dentale e di programmazione semplice e da Sandro Bramati per la programmazione professionale.
Lo studio dispone di un server (MacMini 2ghz intel core 2 duo) e cinque client (iMac da 1,83 a 2,26ghz intel core 2 duo) Sistema operativo Snow Leopard e FileMakerPro 10 (abbiamo le licenze 11 ma non trovo il tempo per installarle).

Corso di segreteria ANDI Como

Da Settembre e fino a Giugno, una volta al mese, venerdì pomeriggio (13-19) e sabato (9-14) tutto lo studio Usoni Rebagliati sale in macchina ed va a Como a seguire un corso ANDI di segreteria.
E’ molto interessante, abbiamo docenti dello IULM e vengono trattati tutti gli aspetti della segreteria.
Io e la mia socia siamo gli unici dottori, io l’unico maschio in una classe di 24!!
E’interessante anche parlare con le compagne di corso per apprendere la loro tipologia di studio e per tastare il polso dell’andamento del lavoro.
Incredibile come ci siano ancora studi (tutti nei paesi) che danno appuntamenti a tre mesi e che sono oberati di lavoro (beati loro).
Tutti lamentano comunque difficoltà di pagamento e spostamento dei lavori su preventivi piccoli.
Le convenzioni volenti o nolenti sono arrivate, il carico di lavoro segretariale è spropositato, insostenibile per i piccoli studi.
Le procedure di convenzionamento sono le più disparate, alcune a mio parere andrebbero regolamentate per legge perché si frappongono pesantemente nel rapporto medico-curante impedendo una libera scelta del curante.

Parliamone…….