Dento è in grado di calcolare gli utili di un prestazione, di un piano di cure e di tutti i piani di cure accettati. Per far questo, dobbiamo fare alcune cose per aggiornare  Dento ad ogni cambio di anno:

Listini

  1. generare il nuovo listino: Impostazioni > tariffario > aggiorna listini > listini > nuovo.
  2. generare i prezzi per il nuovo listino: basta seguire i punti 1,2 e 3 e non serve altro, in caso di dubbi aprite l’help e i mini help. Consiglio di aggiornare, anche in maniera minima, i tariffari di anno in anno. In internet si trovano le variazioni ISTAT che ci possono guidare. Se per qualche anno ce ne dimentichiamo perderemo potere di acquisto.

Costi di gestione

  1. col pulsante + nel portale “costi di gestione al minuto per anno” dovete creare un nuovo record, chiamarlo 2019 e inserire i valori di costi fissi e variabili per minuto. Naturalmente questo è possibile se conoscete il numero di ore lavorate (usando l’agenda) e se avete inserito le spese in prima nota cassa banca. In questo modo gli utili saranno calcolati in modo corretto per tutte le prestazioni eseguite nel 2019. Se siete al primo anno, inserite 1 euro sia come spese fisse che variabili, aggiusterete il tiro il prossimo anno.

Listino di default

  1. Impostazioni > preferenze > impostazioni base: inserite il listino principale. Sarà il listino che viene impostato nell’anagrafica di ogni nuovo paziente.

Listini nei pazienti

  1. Ogni paziente può avere impostato un listino che sarà quello dell’anno in cui è stata inserita l’anagrafica oppure quello di una convenzione. E’ un compito noioso ma andrebbero aggiornati, purtroppo non ho ancora fatto uno script per aggiornare il listino nei pazienti presenti in anagrafica in modo automatico, ora dovreste farlo a mano…….
  2. Attenzione! Ogni nuovo piano di cure di un paziente prende il listino che è impostato nel paziente e non quello di default.

Seguite queste poche regole per tenere aggiornato il programma.

Germano