Spesso passa molto tempo prima che una nuova versione corretta di Dento venga resa disponibile per il download, vi spiego il perché copiando pari pari le righe di un bel libro che sto leggendo, “Sviluppo Filemaker Consapevole” di Giulio Villani:

Il debugging deve costituire almeno il 60% del tempo dedicato al progetto. Se non calcoli adeguatamente la percentuale di tempo da tenere libera per il debugging, almeno che tu non sia molto fortunato,  vai incontro a un disastro!

In passato alcuni di voi si sono adoperati sopportandomi nella fase di debugging, il compianto Paolo Gerardo che non è più tra noi, Andrea Maragno che schermata per schermata ha risolto molti errori sui testi delle schermate e apprezzo sempre molto i vostri interventi tesi a migliorare il programma, ma, finché le cose non sono ragionevolmente testate non mi conviene distribuire una nuova versione.

Nel precedente articolo avete visto che abbiamo corretto alcune cose che mi avevate segnalato, cercherò di rendere disponibile per il corso la versione 6.9.3 con le correzioni testate.

PS:

una cosa che mi piacerebbe fare in Dento è una schermata che mi faccia vedere come sono distribuiti i pazienti intorno allo studio, ora è possibile vedere dove abita un paziente, nella stessa schermata sarebbe interessante vedere oltre a lui quanti e quali pazienti sono della stessa zona……oppure vedere i pazienti in un raggio di 500 metri dallo studio con la possibilità di estendere o restringere il raggio……è tempo perso o può avere un senso? Datemi dei pareri, grazie.

Germano