Nuova versione Dento 6.9.4

Vi aggiorno sulle modifiche fatte nella nuova versione di Dento:

In fasi eseguite, cliccando su una riga si accede alla schermata della prestazione per poter apporre modifiche.

Ora, ristampando una fattura elettronica, chiede se si vuole creare o meno il file XML, in modo da non avere 2 file uguali nella cartella degli XML.

Su richiesta di un collega, con un’apposita spunta in impostazioni>utenze, ora si può impedire ai collaboratori di vedere le agende elettroniche degli altri collaboratori.

Corretto nella sezione correlati di anagrafica il calcolo degli euro che ora è stabilito sul fatturato e non come avveniva prima sull’importo dei piani di cura.

Nel formato elenco delle anagrafiche sono state apportate modifiche sulle ricerche, ora si può fare una ricerca sul medico accettante, perciò si può usare il campo per stabilire se quel paziente è di un determinato operatore.

Nella barra grigia in alto nel menu, ora ho aggiunto un pulsante “giorno”, serve per confrontare a fine giornata eseguito e fatturato.

Ora gli appuntamenti mancati sono evidenziati anche in menu e in agenda mentre prima erano visibili solo dalle schede di lavoro

In fase di creazione di un piano di cure, scegliamo la prestazione da un elenco a tendina, per non avere elenchi troppo lunghi, ora è possibile inattivare le prestazioni che non sono più usate, queste non compariranno più nell’elenco a tendina. Inattivandole non perdiamo i calcoli nelle cartelle più vecchie (salviamo lo storico).

Ora nel formato fatture abbiamo un nuovo grafico che confronta l’andamento mensile del fatturato dell’anno scelto e dei due precedenti.

Nuova versione Dento 6.9.4 1 - gestionale dentista

Qualche collega mi ha fatto notare che, in caso di convenzioni o da alcuni commercialisti, siano richieste dettagli sulle prestazioni eseguite anche sulle fatture di acconto. Fare questa modifica sul gestionale sarebbe possibile ma, il tempo stimato porterebbe la spesa ben oltre i 1.000 euro. Peraltro il problema è facilmente aggirabile segmentando il piano di cura in piani più piccoli e emettendo fatture di saldo per ognuno.

Appena possibile creerò i runtime per la versione Mac e Windows. Come specificato è necessario avere almeno la versione 17 di FileMakerPro.