Studio Dentistico
Dott. Usoni Dott.ssa Rebagliati

Chiamaci: +39.0266801753

Via Valassina, 45 Milano

  • Il tuo Dentista

    Lo studio inizia la sua attività nel gennaio 1992 nella attuale sede di via Valassina 45 Milano..

  • Lo studio

    Nel 2004 lo studio viene ampliato fino alla attuale dimensione di 130 mq e trasformato in studio associato con la dott.sa Enrica Rebagliati.

  • Lo studio

    Noi crediamo in una struttura odontoiatrica di dimensioni medie, come la nostra, articolata su più professionisti con competenze diverse e complementari.

  • Valutazione

    Elementi concreti per la valutazione di un dentista.

  • Informatizzazione

    L’elevata informatizzazione dello studio semplifica e chiarifica i rapporti con i pazienti.

  • Il nostro Team

    Il tempo che investiamo in ogni singola operazione è un indicatore fondamentale della qualità della nostra prestazione.

  • Il nostro Team

    Il tempo che investiamo in ogni singola operazione è un indicatore fondamentale della qualità della nostra prestazione.

"Per far bene le cose
ci vuole il giusto tempo"

Questo sito nasce dal nostro desiderio di offrire ai visitatori riflessioni utili sulla professione del dentista e sulla sua prestazione professionale. Non vi spiegheremo come fare un’otturazione o cosa sia la malattia parodontale perché queste informazioni sono facilmente reperibili su numerosissimi siti web dedicati all’argomento.

Il nostro Team

Il tempo che investiamo in ogni singola operazione è un indicatore fondamentale della qualità della nostra prestazione. Per questo vi consigliamo di non scegliere il vostro dentista di fiducia confrontando solo i tariffari perché questi non vi aiutano a capire “Come” la prestazione viene effettivamente eseguita. Il tempo che vi dedichiamo è garanzia di qualità e di durata del lavoro: è così che vi aiutiamo a risparmiare..

Fissa un appuntamento

Oppure utilizzate il nostro form contatti. Vi risponderemo al piu' presto.

Form contatti

Il nostro studio

Lo studio inizia la sua attività nel gennaio 1992 nella attuale sede di via Valassina 45 Milano.

La nostra storia

1992

Lo studio inizia la sua attività nel gennaio 1992 nella attuale sede di via Valassina 45 Milano.

2004

Lo studio viene ampliato a 130 mq e trasformato in studio associato con la dott.sa Enrica Rebagliati.

2005

Samantha Ternelli e Marzia Mastrototaro entrano a far parte del team come Assistenti.

2009

Il Dott. Claudio Pasquale completa il personale di studio.

2013

il Dott. Francesco Carella, igienista dentale, si aggiunge al nostro team.

La nostra Storia

Lo studio inizia la sua attività nel gennaio 1992 nella attuale sede di via Valassina 45 con una superficie ridotta rispetto alla attuale, fino al 1999 il dott. Germano Usoni si divide tra la attività di insegnante di odontotecnica e la professione di dentista. L’aumento continuo di pazienti costringe il dottore dapprima a terminare l’attività di insegnante e successivamente di assumere nuovo personale e collaboratori.

Nel 2004 lo studio viene ampliato fino alla attuale dimensione di 130 mq e trasformato in studio associato con la dott.sa Enrica Rebagliati.

Samantha Ternelli e Marzia Mastrototaro sono le nostre assistenti da numerosi anni e con il Dott. Francesco Carella completano il personale dello studio.

Noi crediamo in una struttura odontoiatrica di dimensioni medie, come la nostra, articolata su più professionisti con competenze diverse e complementari che consentono ad ognuno di noi di fare la parte di lavoro che conosciamo meglio e di avere uno scambio di pareri sui casi più impegnativi senza perdere di vista il rapporto confidenziale e personalizzato col paziente.

Valutazione

Elementi concreti per la valutazione di un dentista.

La televisione e i giornali spesso pongono alla ribalta la piaga dei falsi dentisti, le leggi italiane permissive ed il sovraccarico di lavoro degli enti preposti al controllo non riescono a debellare il problema. Cosa deve sapere il Paziente che si appresta a scegliere il proprio curante?

Verificare il titolo di studio sul sito di FNOMCeO

Il dentista deve avere la laurea in odontoiatria, può anche essere un Medico Chirurgo se laureato prima della fine del 1990, la laurea deve essere acquisita nella comunità europea.

Laurea in odontoiatria

Il dentista deve avere la laurea in odontoiatria, può anche essere un Medico Chirurgo se laureato prima della fine del 1990, la laurea deve essere acquisita nella comunità europea.

Centri dentali

Attenti ai centri dentali, spesso nascondono gli abusivi, l’odontotecnico non è MAI abilitato né autorizzabile dal medico ad intervenire sul paziente, nemmeno per la presa delle impronte o per la prova di una protesi.

Rapporto odontoiatra/assistenti

Verificare il rapporto odontoiatra/assistenti, con poco personale non è possibile effettuare in maniera corretta la sterilizzazione dei ferri e la igienizzazione della sala operativa che deve avvenire obbligatoriamente tra un paziente e l’altro.

Rapporto tra gli operatori ed il numero di branche odontoiatriche

Rapporto tra gli operatori ed il numero di branche odontoiatriche praticate dallo studio: è molto difficile che un odontoiatra sappia fare tutto bene, alcune branche odontoiatriche (per es: ortodonzia) richiedono competenze specialistiche specifiche.

Sala d’attesa

Capacita' organizzativa e gestionale si rispecchiano in una sala d'attesa confortevole, mai troppo affollata, che riesce ad ospitare i pazienti nella breve attesa che precede l'accoglienza nelle zone cliniche.

Otturazioni

da quando non si usa più l’amalgama d’argento, le otturazioni sono incollate, perciò è indispensabile la diga di gomma per isolare il dente, un dentista che non la utilizza sta eseguendo un restauro destinato ad una durata minore.

Devitalizzazioni

una devitalizzazione fatta senza diga di gomma non garantisce la sterilità del campo operatorio, è una devitalizzazione che potrà generare un granuloma apicale con grave danno di salute ed economico per il paziente.

Ingranditori

lavorare con sistemi ingrandenti consente di essere più accurati, per contro i tempi di esecuzione si allungano considerevolmente.

Punti di forza

C’è differenza nell’eseguire la stessa otturazione in 30 oppure in 60 minuti?

Il risultato non è affatto identico. Per eseguire un lavoro con cura è indispensabile rispettare le procedure, i tempi di azione degli adesivi, l’uso della diga per isolare il campo di intervento, i tempi di polimerizzazione: tutto ciò comporta tempo. Infine occorre tempo anche per riordinare e per disinfettare la poltrona al termine della prestazione.

Prima visita

Dedichiamo alla prima visita molto tempo per eseguire una corretta diagnosi, ascoltando le esigenze dei pazienti, spiegando loro possibili alternative, aiutandoli a vincere l’ansia e analizzando accuratamente lastre e modelli prima di intervenire. Dal 1993 le prime visite vengono effettuate con l’uso della telecamera endorale: grazie ad una capacità di ingrandimento di ben 40 volte ci consente di visualizzare i problemi. Questo permette al paziente di valutare con precisione senza ricorrere ad un atto di fede verso il dentista.

Sterilita'

Lo studio viene utilizzato da non più di due dottori alla volta consentendo alle assistenti di dedicare il giusto tempo alle attività di sterilizzazione e imbustaggio dello strumentario. Questa attività viene svolta nella ampia sala di sterilizzazione dotata di due autoclavi, il grande numero di manipoli e turbine consente l’uso di strumentario sterile ad ogni nuova visita.

Protossido

Dal 1992 utilizziamo in studio il Protossido d’Azoto per il controllo dell’ansia e della paura. L’azione sedativa del protossido è legata alla respirazione del gas e cessa immediatamente al termine della somministrazione. Indispensabile per eliminare il riflesso del vomito nella presa dell’impronta. Approfondisci

Laser

Dal 2009 lo studio è dotato di laser a diodi, utilizzato per lo sbiancamento professionale, per le frenulectomie e per piccole gengivectomie, ottimo presidio medico, diminuisce notevolmente il disagio operatorio e post operatorio tanto da renderlo preferito nell’uso sui bambini.

Sistemi ingrandenti

Tutti gli operatori dello studio usano sistemi ingrandenti, anche i denti più grossi faticano ad arrivare alla dimensione di 10 mm quadrati, come può essere possibile lavorare accuratamente su una dimensione così piccola senza ingrandire?

L’ortopantomografo

Da alcuni anni ci siamo dotati di ortopantomografo digitale, l’apparecchio per eseguire le lastre panoramiche, grazie all’elevata sensibilità dei sensori digitali questa apparecchiatura ha permesso la riduzione dei tempi di esposizione e di conseguenza riduce la dose di raggi sul Paziente.

Informatizzazione

L’elevata informatizzazione dello studio semplifica e chiarifica i rapporti con i pazienti. La rete di computer consente la raccolta e la consultazione di un’ampia documentazione fotografica e radiografica che arricchisce la cartella del Paziente. Piani di cura dettagliati vengono consegnati al termine delle visite. Video esemplificativi sono a disposizione sugli iPad in dotazione.

Ortodonzia bimbi

Il Dott. Usoni si occupa in particolare di ortodonzia sui piccoli e di pedodonzia, Paperon de Paperoni controlla che tutto sia fatto come si deve!

Il nostro Team

Il tempo che investiamo in ogni singola operazione è un indicatore fondamentale della qualità della nostra prestazione.

Per questo vi consigliamo di non scegliere il vostro dentista di fiducia confrontando solo i tariffari perché questi non vi aiutano a capire “Come” la prestazione viene effettivamente eseguita. Il tempo che vi dedichiamo è garanzia di qualità e di durata del lavoro: è così che vi aiutiamo a risparmiare.

Blog dello Studio

Il blog del nostro Studio Dentistico.

Quanto è caro il dentista?

Ma quanto è caro il dentista! Ma cosa fate voi per non dover pagare molto? Prendiamo ad esempio i bambini, mi occupo da 22 anni di ortodonzia con collaborazioni in cinque studi esterni e da molto ho superato i mille casi trattati, a volte vedo nostri pazienti che portano i bambini all’ASL pensando di risparmiare. Forse non sanno che: Le nostre terapie fisse costano 180 euro al mese, quelle intercettive (tra i sei e i dodici anni ) 150 al mese, non c’è rata iniziale più alta, non c’è il costo della visita e sono comprensive di TUTTI gli apparecchi necessari. Il professionista sono sempre io e non un medico a caso come in altre strutture, sono presente tre giorni alla settimana in studio e questa è una situazione rara per l’ortodonzia (normalmente sono collaboratori presenti una volta al mese). Abbiamo istituito i controlli semestrali per i bambini dai 4 agli 8 anni, eseguiti dall’igienista, sono comprensivi di fluorizzazione, controllo bocca e istruzione all’igiene, durano 15 minuti e costano 35 euro, come in ASL. Per i disallineamenti dei denti inferiori negli adulti usiamo l’ortodonzia linguale, non si vede e costa solo 800 euro. Recatevi dall’igienista almeno una volta all’anno, la prevenzione è il modo per non avere sorprese costose nella nostra bocca! Dott. Germano Usoni

Continua

Evoluzione Odontoiatrica

Di seguito espongo un articolo che non è rivolto a voi, nostri pazienti, ma che vi può aiutare a capire a che evoluzione siamo sottoposti e che sforzo facciamo per restare aggiornati sia professionalmente che tecnologicamente: Fino agli anni ottanta e novanta, aprire uno studio, con la prospettiva di una professione gratificante e remunerativa era un traguardo ambito, le difficoltà economiche e burocratiche si superavano di slancio, le attrezzature indispensabili si limitavano al riunito, radiografico e autoclave. Quasi nessuno studio era informatizzato e solo nei primi anni 80 iniziarono a far timidamente capolino in pochissimi studi, i primi computer con MS DOS. I programmi di gestione erano allo stato embrionale, l’interfaccia non era grafica ma a testo, di strumenti radiografici o fotografici digitali nemmeno si immaginava l’arrivo e i computer non permettevano certo la gestione clinica degli esami alla quale siamo abituati ora. La maggior parte iniziava la professione con i blocchi fatture e schede dentali di carta della Buffetti, generando una situazione che ha portato ad accumulare scatoloni di fatture di carta, cartelle e lastre che nel momento importante non si trovano. L’odontoiatria è cambiata, l’impegno generato dal lato imprenditoriale della professione sta superando quello clinico, per questo informatizzarsi è indispensabile, purtroppo, per mia esperienza, la maggior parte di noi non è preparata a questo cambiamento. Iniziare con il computer per molti sembra ancora un’opzione e non una necessità dettata da una evidente esigenza, è una scelta che il dentista fa ancora in base alla propria forma mentale, che è indipendente persino dalla generazione. L’arrivo graduale di strumenti digitali ha supportato e spinto sempre più l’evoluzione clinica, quasi nessuna procedura di lavoro è rimasta uguale. Trent’anni fa l’odontoiatria aveva da poco abbandonato il periodo delle devitalizzazioni con le paste arsenicate e delle corone stampate in oro e si preparava ad accogliere tutta la serie di evoluzioni che la avrebbero col tempo portata alla strumentazione dei canali con drill al Nichel Titanio e strumenti reciprocanti, ai Laser nelle loro diverse declinazioni, all’impronta digitale, ai fresatori e all’implantologia guidata dalle tac cone beam. Le nuove tecnologie sono state accompagnate da una quantità di attrezzature digitali elettromedicali veramente notevole che è entrata pian piano nei nostri ambulatori, tanto che ora l’investimento per l’apertura di un moderno studio al passo con i tempi è ingentissimo, sicuramente oltre le possibilità di un singolo giovane odontoiatra. Il 2006, con il decreto Bersani di liberalizzazione della pubblicità sanitaria, sarà ricordato dagli odontoiatri come un anno di svolta, il decreto ha permesso, al primo grosso gruppo di franchising di farsi pubblicità sui media e, su questo esempio, favoriti dall’investimento di capitali nelle catene odontoiatriche da parte di fondi finanziari, è esploso il fenomeno Franchising con innumerevoli catene odontoiatriche differenti. Nel 2008, la crisi economica, diminuendo la disponibilità finanziaria della popolazione, ha esteso il fenomeno del turismo odontoiatrico, prima avvertito solo nelle regioni del nord-est, ad una fascia maggiore e meno preparata culturalmente della popolazione. In reazione a questo fenomeno una parte di odontoiatria più spregiudicata ha reagito con la nascita dei low cost/low quality. Pletora odontoiatrica, franchising, turismo odontoiatrico e low cost sono i sostituti del diffuso abusivismo che imperava trent’anni fa, purtroppo, l’attacco più pericoloso alla libera professione non arriva da questi ma da un’altra situazione. Le prestazioni sanitarie sono sempre più gestite da polizze assicurative sanitarie, fondi e casse di assistenza integrativa per molte categorie di lavoratori. Le polizze sanitarie rappresentano dei benefit per la remunerazione di dipendenti che i vari sindacati riescono a ottenere per categorie di lavoratori in alternativa ad aumenti di salario. Intere fasce di popolazione sono, loro malgrado, convenzionate, lo studio dentistico, che sia convenzionato o meno, si trova perciò a dover gestire una mole di lavoro informatico legato alla burocrazia con aumento dei costi; inoltre, gli enti assicurativi cercano di indirizzare i loro assistiti a strutture in convenzione diretta a tariffe concordate, con buona pace della libertà di scelta del curante da parte del paziente. Vedremo come l’aumento delle competenze necessarie a gestire le tecnologie che supportano la clinica e l’impegno burocratico nel gestire pratiche di rimborsi, consensi, modulistiche ed ora l’invio delle fatture al sistema 730 abbiano diminuito la redditività rispetto agli scorsi decenni rendendo indispensabile uno stretto controllo di numerosi paramentri che possiamo ottenere solo con l’informatizzazione della professione. Germano Usoni

Continua

Blog

Benvenuti sul Blog di Dento. Dento è programmato con FileMaker Pro, database relazionale sviluppato da FileMaker Inc. di proprietà di Apple.

Menu DentO per iPhone!!

Schermata 2016-05-22 alle 18.58.05 Con i nuovi processori di iPhone 6s ho verificato che Dento gira bene anche in iOs  e benissimo in iPad pro 9,7. Immagino che su iPad pro 12 non ci siano nemmeno i problemi di schermata che si verificano con gli schermi più piccoli! Grazie alla matita dei pro si riesce bene a usare le piccole icone che caratterizzano l’esame obiettivo e la scheda parodontale, nonostante questo la logica touch richiederebbe una revisione totale del programma che avrebbe senso solo se notassi un forte interesse...... il vantaggio di FileMakerGo è che è gratis e non ha le limitazioni del runtime (grafici). Le mie assistenti mi hanno anche chiesto una funzione specifica che individui i prodotti in scadenza nello studio, dai farmaci alle paste di impronta ai compositi ecc. che avvisi all’apertura del programma. Germano

Continua

Errore in versione 6.4.1

se, sulla versione 6.4.1, eseguite una ricerca in fatture per confrontare il fatturato nello stesso periodo di un anno precedente, si cancella l’ultima fattura di quell’anno! Non eseguite questa ricerca fino a quando non sarà corretto il problema. Germano Usoni

Continua

Contatti

Contattateci per qualsiasi informazione

Dove Siamo

Lavoriamo con